top of page
dwellinh.jpg
locandina ufficiale.jpeg

PRODUZIONE BABOON PRODUCTION / NIGHTSWIM / KINORAMA con il contributo del Ministero della Cultura, con il sostegno di Film Center Serbia, Croatian Audiovisual Centre, Eurimages


DISTRIBUZIONE NIGHTSWIM

PRODOTTO DA Mirko Bojovic, Vuk Rsumovic, Ines Vasiljevic, Stefano Sardo, Ira Cecic

GENERE Drammatico

DURATA 102 min

PAESE Serbia / Italia / Croazia

IL SILENZIO DEGLI DEI

Vuk Ršumović

SINOSSI

Estate 2015. Le autorità ungheresi costruiscono un'alta recinzione al confine con la Serbia per impedire permanentemente l'ingresso illegale di rifugiati nel loro paese.
Dopo mesi di estenuante viaggio verso l'Europa, Fereshteh, una giovane donna afgana, raggiunge Belgrado con il marito Reza e i tre figli. All'arrivo scopre che suo fratello minore Ali, arrivato a Belgrado poche settimane prima, è annegato e presto sarà sepolto come persona NN.
Sebbene Fereshteh non abbia documenti personali e non possa provare la propria identità, si rifiuta di lasciare Belgrado prima di seppellire il fratello sotto il suo nome. Per ottenere il permesso di prendere in consegna il corpo, avvia una procedura complessa e incerta per dimostrare l’identità di suo fratello attraverso un campione di DNA di suo padre che è ancora in Afghanistan.
Le rare persone che riescono a comprendere la sua lotta, un traduttore per il persiano, Nikola, e Zoran, un giovane avvocato che lavora con i rifugiati, diventano gli unici alleati di Fereshteh. Si instaura un rapporto speciale e amichevole, sebbene la tenacia di Fereshteh sia spesso insopportabile.
Per tutta la sua vita Fereshteh ha seguito la volontà indisputabile di suo padre. Ma non questa volta. Contrariamente agli ordini del padre, decide di agire da sola e svolgere il funerale secondo le sue condizioni.

NOTE DI REGIA

La protagonista della storia è subordinata in molti modi: innanzitutto come donna in una comunità conservatrice e patriarcale, e poi, come una richiedente asilo senza documenti personali, denaro o diritti fondamentali nel suo lungo viaggio verso l'Europa.
Per le persone che si trovano ad affrontare circostanze estreme, il desiderio di sopravvivere è la priorità. Ma lo scopo della vita è solo sopravvivere? Infatti,
vale la pena vivere una vita del genere?
L'eroina è guidata da un impulso più forte della vita: potente, incontrollabile e irrazionale. Il suo tentativo di seppellire suo fratello solleva una questione fondamentale del suo essere: il suo amore, la sua fede, la sua identità e la sua dignità.
Il silenzio degli dei acquisisce potere archetipale e un pieno significato allegorico
se paragonato a una delle storie più significative della Civiltà occidentale – l’Antigone di Sofocle. Il silenzio degli dei è una nuova interpretazione di quell'antica storia in cui questioni come la democrazia, la civiltà, la cultura, la posizione delle donne, la legge e lo Stato, sono reinterpretate in un nuovo contesto geopolitico e di civiltà complesso.
La forza del personaggio principale è l'amore, l'amore più puro e incondizionato che esista: l'amore di una sorella per suo fratello. Con la forza di quell'amore, riesce a portare la sua intenzione verso una fine dolorosa e scioccante.

Il silenzio degli dei è la storia vera di una donna comune che diventa un'eroina di mostruosa bellezza grazie al suo desiderio incrollabile. È un'eroina che ha la forza di spostare le montagne, ma che, come tutti noi, non ha il potere di cambiare il mondo in cui viviamo.

Titolo originale:

Il silenzio degli dei

Titolo internazionale:

Dwelling among the Gods

Regia di:

Vuk Ršumović

Cast:

Fereshteh Hosseini, Reza Akhlaghirad, Milos Timotijevic, Branka Katic, Nikola Ristanovski, Vule Markovic

Sceneggiatura:

 Vuk Rsumovic, Momir Turudic

Fotografia:

Damjan Radovanovic

Montaggio:

Mirko Bojovic, Aleksandar Stanojevic

 

Musica:

Alessandro Ciani

Produttore:

Mirko Bojovic, Vuk Rsumovic, Ines Vasiljevic, Stefano Sardo, Ira Cecic

Produzione:

BaBoon Production, Nightswim, Kinorama, con il contributo del Ministero della Cultura, con il sostegno di Film Center Serbia, Croatian Audiovisual Centre, Eurimages

Distribuzione:

Nightswim [Italia]

Paese:

Serbia / Italia / Croazia

Anno:

2024

Durata:

102'

Formato:

Colore

Il silenzio degli dei è la storia vera di una donna comune che diventa un'eroina di mostruosa bellezza grazie al suo desiderio incrollabile. È un'eroina che ha la forza di spostare le montagne, ma che, come tutti noi, non ha il potere di cambiare il mondo in cui viviamo.

Vuk Ršumović

bottom of page